Come ogni mese, Amundi Etf pubblica i flussi di novembre sugli Etf. Le notizie positive sui vaccini hanno contribuito a riportare ottimismo sui mercati finanziari. La fine della crisi di Covid-19 appare infatti vicina e questo, unito alle misure quantitative delle banche centrali, ha dato nuovo impulso ai mercati azionari. Lo evidenzia la consueta ricerca mensile di Amundi Etf sui fondi passivi.

Gli afflussi degli ETF negoziati a livello mondiale si sono attestati a 122,5 miliardi di euro a novembre, un livello quasi tre volte superiore a quello di ottobre, pari a 42,7 miliardi di euro. La fiducia degli investitori ha avuto come conseguenza l’aumento degli investimenti nel comparto azionario globale, pari a 105,4 miliardi di euro – sei volte superiori rispetto al mese precedente, quando gli afflussi erano stati di 17,4 miliardi”.

I flussi di novembre

Guardiamo all’Europa. Gli afflussi negli ETF azionari registrati in Europa a novembre hanno eguagliato l’aumento globale, con investimenti pari a 16,3 miliardi di euro rispetto ai 2,6 miliardi del mese precedente.

Nei mesi precedenti gli investitori avevano privilegiato gli ETF settoriali e tematici (oltre ai fondi ESG), questo mese invece hanno investito in tutte le strategie azionarie di tutte le regioni. Non trascurando però i Tematici. Nel mese, infatti, il tema “climate” ha attirato quasi 1,2 miliardi di euro, la tecnologia 265 milioni e 205 milioni “AI & Robotics”. Vendite invece su Video games (-20 mln) e Demografia (-4 mln).

Anche gli ESG hanno raccolto molto: 6,4 miliardi spalmati su tutte le aree geografiche.

I flussi del 2020

Se poi allarghiamo l’orizzonte ai primi 11 mesi del 2020, vediamo che dei quasi 20 miliardi di raccolta (19,65 miliardi per la precisione), quasi 4 miliardi sono finiti nella tecnologia, 3,6 miliardi nel “climate” e 1,5 miliardi in “AI & Robotics”. E gli outflow? L’unica area tra i megatrend colpita dai deflussi è quella delle “smart factory” con 11 milioni di fuoriuscite.

A questi si aggiungono poi i 29,4 miliardi di raccolta ESG, un po’ su tutte le aree geografiche (9,5 miliardi sul Nord America e quasi altrettanto sulle strategie World).

Insomma, i megatrend rimangono delineati e ben presenti sia nella mente sia nei portafogli degli investitori. I numeri di Amundi Etf sui flussi di novembre lo confermano.

Massimiliano Malandra

Di Massimiliano Malandra

Co-founder di questo sito. Analista fondamentale e quantitativo, socio Aiaf e giornalista professionista dal 2002. Esperto di approccio risk parity. Autore di vari libri.