La recensione della domenica oggi è dedicata a un libro di grande attualità dal titolo “Per una Costituzione della Terra L’umanità al bivio” scritto da Luigi Ferrajoli, ex-giurista e allievo di Norberto Bobbio, e pubblicato a gennaio di quest’anno da Feltrinelli Editore.

Un libro che è insieme un grido di allarme (voi direte, l’ennesimo) e una proposta per cercare di svegliare le coscienze di politici e decisori prima che sia troppo tardi.

La catastrofe che incombe e l’Arca di Noè

Troppo tardi cosa? L’autore inizia il libro spiegando che “L’umanità si trova di fronte a emergenze globali che mettono in pericolo la sua stessa sopravvivenza: il riscaldamento climatico, destinato, se non verrà arrestato, a rendere inabitabili parti crescenti del nostro pianeta; la minaccia nucleare proveniente dalle migliaia di testate atomiche sparse sulla Terra e dotate di una capacità di distruzione totale; la crescita delle disuguaglianze e della miseria e la morte ogni anno, per fame o per malattie non curate, di milioni di esseri umani; la diffusione di regimi dispotici che violano sistematicamente le libertà fondamentali e gli altri diritti proclamati in tante carte costituzionali e internazionali; lo sviluppo del crimine organizzato e delle economie illegali, che hanno mostrato una straordinaria capacità di contagio e di corruzione dell’economia legale; il dramma, infine, di centinaia di migliaia di migranti, ciascuno dei quali fugge da una di queste tragedie.

E ci spiega che nessuno tra politici, grandi imprenditori e decisori sta facendo qualcosa di serio per evitare la catastrofe globale che incombe. fa anche un bel paragone tra i nostri tempi e i tempi di Noè, citando un altro libro che recensirò prossimamente. Spiega l’autore che: “Quando Noè cercava di convincere i suoi contemporanei del diluvio incombente, nessuno gli credeva. Oggi, al contrario, sappiamo perfettamente, grazie alle informazioni forniteci più volte dalla scienza, che le catastrofi avverranno, anzi stanno già avvenendo ed esploderanno tra breve, e non per decisione di un Dio, ma per il nostro stesso operato.

Il movimento per la Costituzione della Terra

Come spiega il titolo, di fronte a un problema gigantesco come questo e all’apatia dei tanti, si è sviluppato a Roma un movimento che vuole promuovere una Costituzione della Terra (qui il documento programmatico) in grado di imporre limiti e vincoli ai poteri selvaggi degli Stati sovrani e dei mercati globali, a garanzia dei diritti umani e dei beni comuni di tutti.

Questo movimento intellettuale si ispira a Kafka e al suo progetto per la stipulazione di una “costituzione civile” quale fondamento di una “federazione di popoli” estesa a tutta la Terra.

Covid-19, liberismo e ruolo dello Stato

L’autore fa una puntuale analisi dei fatti accaduti nel 2020 a supporto della sua tesi che il mondo necessita di una Costituzione globale che travalichi i confini e le incomprensioni tra singoli Paesi. E cosa c’è di meglio dell’esperienza vissuta nei primi mesi della pandemia? La reazione dei potenti della Terra ha dimostrato che ognuno ha scelto di chiudersi e cercare di risolvere il problema da solo. ma ha anche dimostrato quanto è prezioso in queste situazioni il ruolo della sfera pubblica. Contagiando potenzialmente tutti, la pandemia ha mostrato il valore della sanità pubblica e del suo carattere universale e gratuito in attuazione del diritto costituzionale alla salute. Alla faccia del liberismo che stiamo vivendo da tre decenni che ha portato a privatizzare tutto!

E ha anche dimostrato la totale inutilità dell’unico organo sovrannazionale che avrebbe dovuto salvaguardare le nostre vite, il World Health Organisation, che tra burocrazia, mancanza di risorse e di potere esecutivo. Pensate cosa succederà con il Climate Change e le emergenze globale che abbiamo elencato all’inizio della recensione!

Quindi il progetto di una Costituzione per la Terra, sebbene utopistico, va nella direzione giusta. E ci perfette di riflettere su cosa ci aspetta per il futuro nostro e dei nostri figli e nipoti.

Estratto gratuito del libro

Per leggere l’estratto gratuito e compare il libro usate il link ad Amazon o il lettore qui sotto.

Di Andrea Forni

Co-founder di questo sito. È autore e coautore di libri e analisi sui temi dell'economia, della finanza e dei megatrend oltre a centinaia di articoli pubblicati dal 1989 a oggi da primarie riviste, quotidiani e siti tra i quali: Borsa & Finanza, Advisor, Trader's Magazine, Bollettino Associazione Banche Popolari, Sf Rivista di Sistemi Finanziari, Parabancaria, ITForum News. E' iscritto all'OCF (Organismo dei Consulenti Finanziari) e detiene la certificazione internazionale IFTA CFTe.

error: ATTENZIONE: IL CONTENUTO DI QUESTO SITO E' PROTETTO E NON COPIABILE!!