Nuovi venti di guerra soffiano nell’Oceano Pacifico alimentati anche da palloni-spia e oggetti volanti non identificati che vengono ormai abbattuti quasi quotidianamente.

Se poi aggiungiamo l’infausta previsione di ChatGPT sul rischio di un crollo dei mercati globali a causa di un evento geopolitico di grande rilievo che avrebbe dovuto coinvolgere Cina e USA mercoledì 15 febbraio, se state leggendo queste righe vuole dire che l’Intelligenza Artificiale per stavolta ha sbagliato, ma la “guerra” tra i due contendenti lo scettro di Potenza Globale è ancora in corso.

Magari non ancora militarmente, ma su molti altri fronti, tra cui quello tecnologico. E’ questo l’argomento trattato dall’avvincente libro di Alessandro Aresu “Il dominio del XXI secolo” pubblicato da Feltrinelli con un sottotitolo che non lascia spazio all’immaginazione, ovvero la guerra invisibile sulla tecnologia tra Cina e Stati Uniti.

Ne abbiamo più volte scritto su questo sito, e anzi vi consiglio di leggere in modo propedeutico al libro il mio lungo articolo Crisi di Taiwan tra Nuovo Ordine Mondiale e semiconduttori” dell’8 agosto 2022.

Sì perché, come spiega l’autore del libro nell’introduzione “Siamo in guerra, anche se in pochi lo sanno. È una guerra che si combatte tra Washington e Pechino, eppure riguarda da vicino ciascuno di noi. Ha fatto entrare nella nostra quotidianità temi oscuri come i semiconduttori, il litio e il cobalto. A causa di questa guerra, Taiwan è diventata l’isola più importante del pianeta e gli Stati Uniti impediscono alle stesse aziende americane di vendere prodotti in Cina. Questo libro racconta il conflitto tra le due potenze che governano il mondo oggi, e che cercheranno di governarlo nel secolo a venire, esplorando il loro terreno di scontro: le tecnologie e i processi produttivi. I protagonisti sono le persone e le imprese che danno forma a una sfida epocale e dall’esito incerto. Le armi sono gli strumenti di un’economia di guerra che è già in mezzo a noi.

Insomma, un libro che parla di tecnologia, o meglio della guerra per il predominio tecnologico che si basa sul fatto che “Ormai il digitale pervade ogni settore industriale, dalle comunicazioni all’energia. Questa vita digitale ha un “corpo”, così piccolo da risultare invisibile. Il software è legato all’hardware“. E “Questa vita invisibile di uno smartphone, di un sensore, di un’automobile è al centro della competizione mondiale“.

C’è poi un altro “corpo invisibile”, come spiega l’autore, che ci riguarda da vicino e che diventa ancor più rilevante nella transizione ecologica. Lo stoccaggio di energie rinnovabili e l’ascesa della mobilità elettrica, in cui il componente principale è la batteria.

Per arrivare infine a spiegare il ruolo delle supply chain globali, ovvero i “legami tra fornitori e clienti che mettono insieme centinaia, migliaia di aziende per realizzare un prodotto finito, e che coinvolgono decine di paesi, in una sinfonia fatta di rapporti umani, contratti, regole commerciali.

Alessandro Aresu – Foto: Francesco Pierantoni, 2017, CC BY 4.0

Alessandro Aresu ne parla con cognizione di causa, visto che nel suo curriculum vanta attività di consulente di Istituzioni come la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’Agenzia Spaziale Italiana, oltre a essere consigliere scientifico della rivista Limes e direttore scientifico della Scuola di Politiche. Anzi, a questo link potete leggere i suoi scritti sulla rivista di geopolitica Limes (che continuo a consigliare da anni ai miei clienti e ai follower di questo sito).

Il libro è scritto molto bene, facile da leggere e appassionante. Cliccate qui o sul visore qui sotto per leggere l’estratto gratuito del libro e acquistarlo in formato ebook o cartaceo su Amazon (contribuendo così alle spese di gestione di questo sito).

AIUTACI A COPRIRE LE SPESE ACQUISTANDO SU AMAZON!
Per mantenere il sito senza pubblicità e ad uso gratuito spendiamo molti soldi. Aiutaci a coprire le spese di gestione comprando su Amazon attraverso i link che trovi nell’articolo. A te non costa niente di più, e una piccola percentuale del tuo acquisto ci verrà girata sul nostro conto affiliazione.



TI PIACE IL SITO e il suo DATABASE?

Se ti piace il sito e lo trovi utile, prima di continuare la lettura, aiutaci in questo progetto di educazione finanziaria con una piccola donazione per coprire le spese di gestione e mantenere il sito senza pubblicità. Clicca sul bottone o su questo link. GRAZIE!


Di Andrea Forni

Co-founder di questo sito. È autore e coautore di libri e analisi sui temi dell'economia, della finanza e dei megatrend oltre a centinaia di articoli pubblicati dal 1989 a oggi da primarie riviste, quotidiani e siti tra i quali: Borsa & Finanza, Advisor, Trader's Magazine, Bollettino Associazione Banche Popolari, Sf Rivista di Sistemi Finanziari, Parabancaria, ITForum News. E' iscritto all'OCF (Organismo dei Consulenti Finanziari) e detiene la certificazione internazionale IFTA CFTe.

error: ATTENZIONE: IL CONTENUTO DI QUESTO SITO E' PROTETTO E NON COPIABILE!!