Nel corso di un evento organizzato da Legal & General IM si è fatto il punto sulle batterie elettriche: un futuro elettrizzante caratterizzerà il comparto per le prospettive che avrà nei prossimi anni. E poi: ci sono gli strumenti per investire?

Andiamo con ordine. Nel 2018 sono state vendute infatti 2 milioni di auto elettriche o ibride, l’82% in più rispetto all’anno prima. Ma questo numero decollerà a 28 milioni di autovetture nel 2030 e a 56 nel 2040 (di cui il 40% elettriche).

Le batterie

Il punto focale di questo sviluppo sarà la batteria. “La tecnologia delle batterie è la chiave per sbloccare il potenziale dell’energia rinnovabile e il 2021 potrebbe essere un anno fondamentale per questo mercato. Il settore è in una fase iniziale di crescita, ma grazie alle recenti innovazioni, alimenterà la prossima rivoluzione tecnologica nel 2021 e oltre”. Così Michael Salomon, CEO and Founder di Clean Horizon Consulting,

La tematica delle batterie rientra nel più ampio megatrend tecnologici.

Secondo BloombergNEF, le energie rinnovabili sono pronte a prendere slancio: entro il 2050 le sole tecnologie dell’eolico e solare dovrebbero fornire il 48% di tutta la nostra elettricità.

Intanto due eventi hanno caratterizzato il 2020 di questo settore. In primo luogo l’ammissione di Tesla nell’indice S&P500, poi il piano del Regno Unito di vietare la vendita di nuove auto alimentate esclusivamente a benzina o diesel dal 2030.

“Questo progresso è entusiasmante ed essenziale, ma l’utilizzo di energia pulita sarà limitato senza un migliore e più ampio stoccaggio delle batterie. Senza un’infrastruttura di stoccaggio potenziata, si perderà gran parte dell’elettricità potenzialmente generata dalle energie rinnovabili e le centrali elettriche a carbone e gas rimarranno necessarie per coprire le carenze di approvvigionamento”.

Il futuro della tecnologia

Come in ogni innovazione, la diffusione riduce i costi e la tecnologia migliora continuamente il prodotto. Anche nelle batterie sta avvenendo un’evoluzione simile. Il costo implicito per kwh delle batterie era di 600 dollari nel 2014 e nel 2024 dovrebbe scendere sotto la soglia dei 100 $, mentre l’efficienza delle batterie in termini di densità di accumulo sta aumentando in modo altrettanto esponenziale.

“In modo incoraggiante, il 2021 dovrebbe essere un anno decisivo per la capacità di stoccaggio – concludono da LGIM – In agosto hanno completatato negli Stati Uniti vicino a San Diego la più grande installazione di batterie da 250 megawatt al mondo e prevediamo che tale record verrà superato con un nuovo progetto appena a sud di San Francisco, che fornirà 400 megawatt di storage al termine del 2021”.

Gli strumenti

Se per le batterie elettriche un futuro elettrizzante è nelle aspettative, quali sono gli strumenti per investire su questa tematica? Sono numerosi. Eccone alcuni: un Etf di LGIM e uno di WisdomTree, poi un Certificate di Vontobel. Un elenco esaustivo dei principali titoli del settore e degli strumenti di risparmio gestito per investire in questo trend è presente nel libro Investire nei megatrend del futuro.

Acquista la tua copia su
Amazon.it, Feltrinelli.it, Hoepli.it, IBS.it