Le sfide climatiche sono all’ordine del giorno, anche nel settore finanziario e così Cpr Am e Nordea lanciano nuove strategie sul clima. Tematiche che fanno riferimento ai megatrend climatici e ambientali. Vediamole in dettaglio

Le strategie di Cpr Am

CPR AM, società del gruppo Amundi specializzata negli investimenti azionari tematici, ha reso disponibile sul mercato CPR Invest – Climate Action Euro (fondo aperto azionario che investe in Eurozona) e CPR Invest – Climate Bonds Euro (fondo aperto obbligazionario denominato in euro). Utilizzano una metodologia che si basa principalmente sulla decisione di non escludere a priori alcun settore, dato che ogni sforzo è importante. L’obiettivo è finanziare tutte le parti che contribuiscono alla lotta contro il riscaldamento globale, compresi i principali emittenti di anidride carbonica che, ripensando il loro modello, possono influire in modo significativo sull’aumento delle temperature globali con l’obiettivo di limitarlo.

CPR Invest – Climate Action Euro è un azionario che investe in tutti i settori nell’Eurozona. La definizione del suo universo d’investimento ammissibile esclude il 36% dell’universo iniziale (società dell’indice MSCI EMU oggetto di valutazione da parte di CDP). Il fondo è gestito da Alexandre Blein, membro del team Azionario Tematico di CPR AM, che gestisce anche il primo fondo Climate Action fin dal suo lancio nel 2018;

CPR Invest – Climate Bonds Euro è un obbligazionario Investment Grade denominato in Euro che investe in tutti i settori e paesi OCSE, in obbligazioni di diverse scadenze e seniority, finalizzato al finanziamento di società che si distinguono per i loro sforzi di decarbonizzazione in tutto lo spettro creditizio, oltre il solo mercato dei green bond. La definizione dell’universo d’investimento ammissibile esclude il 35% dell’universo iniziale (emissioni di debito privato denominate in euro, da IG a BB). Il fondo investe anche nel segmento BB come opportunità di diversificazione e di ulteriore rendimento senza superare i limiti di rischio o sacrificare le performance ambientali. È gestito da Antoine Petit, Credit Manager di CPR AM, e da Julien Levy, Head of Treasury and Credit Solutions di CPR AM.

Le sfide climatiche di Nordea

Nordea AM ha invece lanciato la propria Global Climate and Social Impact Strategy. Si tratta di un prodotto azionario globale tematico gestito dalla boutique tematica ESG responsabile del Nordea 1 – Global Climate and Environment Fund.

La strategia è stata ideata per gli investitori in cerca di soluzioni capaci di coniugare sia la dimensione sociale della sostenibilità che quella ambientale, e rientra sotto l’Articolo 9 della SFDR. Si tratta di una soluzione azionaria globale con un approccio di analisi fondamentale bottom-up, costruita su una solida piattaforma di ricerca ESG che integra pienamente la valutazione dell’impatto degli investimenti. È gestita da un team con un track record eccezionale e una notevole esperienza negli investimenti in temi legati al clima e al miglioramento sociale. I gestori del portafoglio mirano a fornire rendimenti interessanti investendo in aziende che offrono soluzioni efficaci per affrontare le pressanti esigenze sociali e ambientali.

Massimiliano Malandra

Di Massimiliano Malandra

Co-founder di questo sito. Analista fondamentale e quantitativo, socio Aiaf e giornalista professionista dal 2002. Esperto di approccio risk parity. Autore di vari libri.