Veicoli elettrici e veicoli autonomi (con relativa componentistica e materiali), nuovi metodi di trasporto di persone e merci, tecnologie di stoccaggio dell’energia, mobilità condivisa. Sono tutti temi cavalcati dal Lyxor MSCI Future Mobility ESG Filtered UCITS ETF, (Ticker: ELCR – Isin: LU2023679090) quotato all’EtfPlus di Borsa Italiana. Il tema della mobilità futura è affascinante e non va dimenticato che il settore dell’auto contribuisce in misura importante al Pil di molti Paesi (Italia inclusa). Eppure potremmo essere a un punto di svolta in tema di “auto del futuro”. Il TER dell’Etf è pari allo 0,15%, la valuta di denominazione dell’indice è il dollaro Usa (quindi all’investitore rimane in carico il rischio cambio euro/dollaro). Del resto – dal punto di vista geografico – gli Stati Uniti valgono quasi il 50% del portafoglio, mentre il secondo Paese (la Cina) si ferma al 17% circa.

Massimiliano Malandra

Di Massimiliano Malandra

Co-founder di questo sito. Analista fondamentale e quantitativo, socio Aiaf e giornalista professionista dal 2002. Esperto di approccio risk parity. Autore di vari libri.