Investire con il crowdfunding è il nuovo libro di Andrea Fiorini. Pubblicato un paio di settimane fa da Hoepli nella sezione “for dummies” (220 pagg., euro 19,90) il libro spiega nei dettagli cosa sia il crowdfunding, ovvero la cosiddetta “finanza collettiva”. Una possibilità di raccolta di capitali che start up e piccole e medie imprese hanno a disposizione per sviluppare le proprie iniziative imprenditoriali senza passare dalle “forche caudine” delle banche.

Il tema del crowdfunding è trattato spesso da Investire nei megatrend: qui la raccolta degli articoli.

Andrea Fiorini, divulgatore in ambito finanziario, è stato responsabile per quasi 15 anni della sezione “finanza online” del settimanale Borsa & Finanza. Qui la sua pagina autore su Amazon.

La possibilità di raccolta di capitale per le società corrisponde alla possibilità di investimento da parte di privati. Ed è qui che il libro diventa fondamentale.

Chi può partecipare a queste raccolte? E come si fanno? come e dove si trovano le informazioni? Come si fa a scegliere gli investimenti migliori? E quanto bisogna investire?

Tutte domande cui il nuovo libro di Andrea Fiorini, Investire con il crowdfunding, risponde puntualmente, con dovizia di riflessioni, di numeri, di esempi. A supporto, studi e ricerche di società ed enti che tracciano le tendenze di questo fenomeno che solo da pochi anni sta diventando un’alternativa concreta agli investimenti in strumenti finanziari quali azioni, obbligazioni, etf e fondi di investimento.

Nel momento in cui si parla tanto di investimenti nell’economia reale, il crowdfunding rappresenta una concreta possibilità di dare linfa vitale al sistema economico del nostro Paese, ma con un occhio attento anche al proprio portafoglio.

Un libro adatto sia a chi vorrebbe iniziare ad avvicinarsi a questa branca degli investimenti sia a chi già ha iniziato a investirvi. Perché le conoscenze, specie nel mondo finanziario, non bastano mai e non sono mai sufficienti.

Buona lettura!

Massimiliano Malandra

Di Massimiliano Malandra

Co-founder di questo sito. Analista fondamentale e quantitativo, socio Aiaf e giornalista professionista dal 2002. Esperto di approccio risk parity. Autore di vari libri.