Il libro di cui vi parlo oggi nella recensione della domenica è uno dei miei preferiti e che ritengo più utili sia nel mio lavoro sia nella mia vita. E’ un libro che spiega l’utilizzo delle Mappe mentali, è stato scritto dall’inventore delle Mappe, Tony Buzan, Le leggi delle mappe mentali, Ed. Hoepli, 2018.

Se non sai cosa sono le mappe non ti preoccupare. Per il momento accontentati di questa definizione.

Le Mind Map (in lingua anglosassone) sono una potentissima forma di rappresentazione grafica del pensiero teorizzata alla fine degli Anni Sessanta dallo scienziato cognitivo inglese Tony Buzan.

Io utilizzo da oltre un decennio le mappe mentali e ritengo che siano uno dei più potenti strumenti che abbia mai avuto a disposizione per stimolare creatività e immaginazione e per focalizzare la mia attenzione sull’argomento che devo sviluppare.

Questa è una Mappa. Non preoccuparti se a prima vista questa mappa ti sembra un po’ strana con la sua forma tentacolare. Muovi gli occhi a destra e sinistra, dall’alto in basso, passa da un ramo all’altro in totale libertà. Non c’è una direzione predefinita per leggere una mappa mentale; è il tuo cervello che ti porta a esplorare la mappa come meglio crede. Spazio alla fantasia e all’immaginazione, con le mappe mentali ritrovi quella libertà tipica dell’infanzia e quel gusto per l’esplorazione di cose nuove e sorprendenti che (probabilmente) hai perso diventando grande.

Non servono strumenti sofisticati per creare le mappe mentali: basta un album da disegno con fogli bianchi, delle matite colorate e una mente aperta. Se come me hai sempre odiato temperare le matite puoi utilizzare una delle numerose app software di mappe mentali. Ne ho provate tante, ma mi permetto di suggerirti quella che preferisco e ho impiegato per creare le mappe del libro: AYOA di Open Genius, la società di Tony Buzan.

Adesso ti svelo un segreto. Quando creo un portafoglio titoli o costruisco uno scenario di investimento o scrivo un report di analisi inizio buttando giù una mappa mentale rozza (quella che AYOA chiama Speed Map) che mi aiuta a fare brainstorming e a fissare rapidamente i temi su cui lavorare. Poi espando le idee fino al dettaglio.

Anche l’impalcatura dei miei libri è basata sullo sviluppo di una mappa mentale che fotografa gli argomenti dei vari capitoli e si arricchisce di dettagli man mano che le idee mi fluiscono in testa. Se il libro (o il progetto) è molto complesso creo più mappe mentali così da non “riempire” troppo il disegno. Per esempio, quando ho scritto il libro “Investire nei megatrend del futuro” gli argomenti erano talmente tanti e così variegati che ho preferito disegnare varie mappe mentali per ogni capitolo. Un esempio è questa che riassume tutti gli argomenti legati al trend demografico.

Se deciderai di usare AYOA troverai due altri formati di mappe oltre a quelle che ti ho anticipato: le Mappe Radiali e le Mappe di Cattura, che imparerai a usare e apprezzare. Bello, vero, questo processo creativo? Per scoprire tutto delle Mappe mentali e imparare a costruirle e a usarle in qualsiasi ambito della tua vita c’è il libro tutto colorato di Tony Buzan.

Per leggere l’estratto gratuito del libro e poi acquistarlo in vari formati su Amazon, cliccate questo link o l’immagine qui sotto.

Clicca per leggere l’estratto gratuito

AIUTACI A COPRIRE LE SPESE ACQUISTANDO SU AMAZON!
Per mantenere il sito senza pubblicità e ad uso gratuito spendiamo molti soldi. Aiutaci a coprire le spese di gestione comprando su Amazon attraverso i link che trovi nell’articolo. A te non costa niente di più, e una piccola percentuale del tuo acquisto ci verrà girata sul nostro conto affiliazione.


Di Andrea Forni

Co-founder di questo sito. È autore e coautore di libri e analisi sui temi dell'economia, della finanza e dei megatrend oltre a centinaia di articoli pubblicati dal 1989 a oggi da primarie riviste, quotidiani e siti tra i quali: Borsa & Finanza, Advisor, Trader's Magazine, Bollettino Associazione Banche Popolari, Sf Rivista di Sistemi Finanziari, Parabancaria, ITForum News. E' iscritto all'OCF (Organismo dei Consulenti Finanziari) e detiene la certificazione internazionale IFTA CFTe.

error: ATTENZIONE: IL CONTENUTO DI QUESTO SITO E' PROTETTO E NON COPIABILE!!