HanEtf, specialista di ETF indipendente, ha quotato all’EtfPlus di Borsa Italiana il primo Etf focalizzato su infrastrutture digitali e connettività.

Promosso da Quikro, Digital Infrastructure and Connectivity UCITS ETF (ticker: DIGI – Isin: IE00BL643144) raccoglie quelle aziende che possono beneficiare della crescita esplosiva del ciclo virtuoso delle infrastrutture digitali: espansione di utenti, dati, applicazioni e ampiezza di banda.

Un megatrend che rientra tra quelli tecnologici.

Secondo Cysco System, entro il 2022 il traffico internet è atteso in crescita del 370% a livello mondiale, grazie alla crescita nel numero di utenti, di dispositivi per utente e quantità di dati per dispositivo

L’indice di riferimento

L’Etf seguirà infatti un nuovo indice, Tematica BITA Digital Infrastructure and Connectivity Index , che raggruppa oltre 80 titoli azionari globali di imprese che sono in prima linea nella rivoluzione delle infrastrutture digitali. Tra le aziende incluse nell’indice figurano InterDigital (IDCC), Fastly (FSLY), Skyworks (SWKS) ed Equinix (EQIX). Nel corso degli ultimi 12 mesi (al 30 settembre), la performance dell’indice è stata del 40,87%.

I temi

L’Etf – focalizzato su infrastrutture digitali e connettività – segue sei sotto-temi, che seguono il viaggio dei dati dallo stoccaggio all’utente finale:

  • Centri dati
  • Connettività digitale
  • Reti dati
  • Trasmissione dei dati
  • Trattamento digitale
  • Servizi digitali e proprietà intellettuale