Segnaliamo l’uscita il 25 agosto del nuovo libro del prof. Dan Rabinowitz, esperto di sociologia e antropologia presso l’Università di Tel-Aviv, che spiega il futuro riassetto degli equilibri in Medio Oriente.

L’avvicinamento politico tra Israele e gli Emirati Arabi Uniti guidati dallo sceicco Mohammed bin Zayed Al Nahyan, principe ereditario di Abu Dhabi è solo uno dei tanti segnali.

Dalla quarta di copertina del libro leggiamo che:

Più caldo e arido della maggior parte del mondo, il Medio Oriente potrebbe presto vedere il cambiamento climatico aggravare la carenza di cibo e acqua, aggravare le disuguaglianze sociali e guidare lo sfollamento e la destabilizzazione politica. E mentre l’energia rinnovabile eclissa i combustibili fossili, i paesi ricchi di petrolio del Medio Oriente vedranno diminuire la loro ricchezza. Tra questi rischi imminenti c’è un invito all’azione per i leader regionali. Paesi come l’Arabia Saudita, il Kuwait e gli Emirati Arabi Uniti potrebbero sfruttare l’immenso potenziale della regione per l’energia solare ed emergere come avanguardie dell’azione globale per il clima?

Il libro è acquistabile su Amazon.it.

In attesa di leggerlo, possiamo farci un’idea della situazione attuale del Medio Oriente grazie all’interessante articolo di Fabio Scuto pubblicato su Il Fatto Quotidiano del 24 agosto 2020 dal titolo “Medio Oriente, perché gli Emirati Arabi ora hanno bisogno di Israele e come la fine dell’era del petrolio può cambiare equilibri nell’area


Di riscaldamento globale, fine dell’era degli indrocarburi e sviluppo della New Green Economy ne parliamo estensivamente nel nostro nuovo libro Investire nei Megatrend del futuro.

Il nuovo libro Investire nei megatrend del futuro descrive gli scenari di investimento legati ai megatrend, quelle grandi trasformazioni sociali che nel lungo periodo cambiano in modo sostanziale la società, la vita delle persone e il modo in cui i diversi attori economici producono e scambiano beni e servizi.

Identificare in anticipo questi potenziali cambiamenti strutturali e investire nelle trasformazioni in essere è determinante per posizionare i portafogli su opportunità di crescita a lungo termine.

Il volume, con un linguaggio accessibile anche ai “non addetti ai lavori”, conduce un’analisi approfondita delle varie trasformazioni in atto, individuando i settori industriali che possono sfruttare al meglio queste tendenze.

I due autori presentano 20 scenari d’investimento e analizzano, sotto il profilo economico-finanziario, oltre 400 società quotate, fondi, ETF e certificati al fine di costruire adeguati portafogli tematici, adatti a tutti gli investitori.

Acquista la tua copia su
Amazon.it, Feltrinelli.it, Hoepli.it, IBS.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *