Care lettrici e cari lettori, le vacanze estive sono (ahimè) finite, almeno per molti di noi.

Questa estate ce la ricorderemo per il record di caldo in tutto il mondo, Groenlandia compresa dove è piovuto per la prima volta, per i giganteschi incendi che hanno distrutto ampie zone di foresta e bruciato case, per le valanghe di acqua e fango che hanno travolto intere città in Cina, in Germania, in Francia, negli USA, e per le grandinate con chicchi grandi quanto uova che hanno sfondato i vetri delle auto sull’autostrada A1.

Non lamentiamoci, tanto i climatologi ci hanno già avvisato che ogni anno che passa sarà sempre peggio. Quindi, come sfuggire agli effetti devastanti del cambiamento climatico (e fare un buon investimento, aggiungo io)?

L’autore

Luca Mercalli, meteorologo e volto famigliare della televisione, è anche un prolifico autore che si dedica al tema del Climate Change da decenni. Nel suo ultimo libro che presentiamo qui, ci fornisce “una” possibile soluzione, quella di tornare a popolare i borghi montani che ormai sono abbandonati e soffrono di spopolamento.

La particolarità del libro è che l’autore non si limita a suggerimenti teorici, ma riporta il diario di tre anni di vita dedicati all’acquisto, al risanamento e alla ristrutturazione di un “mucchio-di-pietre” in un ameno paesino di montagna a 1600 metri di quota nelle Alpi piemontesi dove lui e la moglie hanno deciso di avere una seconda casa “rifugio” contro il clima.

L’estratto gratuito

Per leggere un estratto gratuito e acquistare il libro su Amazon vai a questo link o usa il visore qui sotto.

Scelta di vita alternativa

Un libro utile a chi sta pensando a fare una scelta di vita alternativa alla città, ma anche un libro che riporta la cronaca della vita in montagna con le sue meraviglie e i suoi mille problemi. Un libro che è un manuale di ristrutturazione di vecchie baite montane con tutti i principi di eco-sostenibilità e autonomia energetica per sopravvivere al futuro (duro) che ci aspetta nei prossimi decenni.

Certo, non è una scelta di vita per tutti, visto che ci vuole tempo, passione, soldi (tanti) e pazienza, oltre che un lavoro che permetta lo “smart working” in quota, sfruttando le connessioni internet satellitari oggi disponibili ovunque.

Da leggere, anche solo per sognare o per approfondire i temi della montagna grazie a una bibliografia colta e sterminata contenuta nelle sue pagine.

Per saperne di più del progetto di Luca Mercalli visitate il suo sito http://www.lucamercalli.it/.

Investire nella montagna

Concludendo, un libro utile a chi pensa di andare a vivere in montagna ma anche a chi vuole fare un investimento immobiliare in zone che oggi sono ancora poco “sfruttate” e quindi con prezzi ragionevoli anche grazie ai tanti bandi regionali e comunali per le “case a un euro”, ma che nei prossimi decenni vedranno un afflusso di nuovi residenti in fuga dal caldo torrido delle grandi città.

Andrea Forni

Di Andrea Forni

Founder di Investirobot.com e co-founder di questo sito. Esperto di scenari d'investimento tecnologici, ambientali e demografici. Iscritto OCF | IFTA CFTe | Trader professionista