Per la rubrica “Il libro della Domenica” questa settimana vi consiglio il nuovo numero di Limes, la rivista mensile di geopolitica italiana che ha dimensioni di un libro stampato e richiede sempre qualche inteso giorno di lettura.

Io sono abbonato a Limes da parecchi anni e lo considero uno strumento imprescindibile per capire dove va il mondo. E per chi è appassionato di megatrend e magari ci investe anche, avere una bussola affidabile sulla direzione da tenere (o da fare prendere ai propri investimenti) è fondamentale.

Nel numero di Limes appena uscito in edicola (o in digitale) si parla ancora una volta di Russia ma soprattutto dei motivi per cui ha invaso l’Ucraina. Il numero di Limes in edicola sta diventando introvabile, quasi più del lievito a marzo 2020, e ne sono felice perché il grande pubblico avrà modo di conoscere e di apprezzare uno strumento di alta cultura.

Di Russia noi abbiamo trattato nel libro “Investire nei Megatrend del futuro” e in tanti articoli di questo sito, essendo legato a tanti trend attuali e futuri: dal petrolio alla Nuova Via della Seta cinese, dall’apertura della North Sea Route nell’Artico alla conquista dello Spazio, dalla guerra fredda contro gli USA, alla parata di mezzi militari sulle strade italiane a marzo 2020.

E purtroppo, oggi, iniziamo a parlarne per la guerra che la Russia ha scatenato in Ucraina, che sta cambiando la storia moderna dell’Europa e del mondo intero.

Limes mi piace anche per le incredibili cartine infografiche che completano ogni numero, come questa che mostra la visione russa dell’Ucraina “denazificata” (secondo le parole di Putin).

L’Ucraina secondo la visione della Russia – Fonte: Limes

Per leggere l’introduzione al numero in edicola cliccate sulla copertina qui sotto o a questo link. Per acquistare la copia cartacea su Amazon cliccate questo link mentre per acquistare la copia in formato Kindle cliccate a questo link.

Il numero di marzo è veramente corposo e interessante perché non si limita ad analizzare il dietro le quinte della guerra in Ucraina ma estende la visione del lettore a tanti argomenti collegati all’Ucraina e al ruolo della Russia nell’economia e nella geopolitica globale. Ad esempio, temi come il Kazakhstan (dove c’è il centro spaziale di Baikonur da dove partono anche astronauti americani), il ruolo della Turchia tra Occidente e Asia, il comportamento della Cina di cui la Russia è un alleato fondamentale della Via della Seta. E ovviamente tanta analisi sull’Europa e sull’Italia, con le conseguenze per i nostri Paesi delle sanzioni e della stretta sul gas russo.

Buona lettura!

Trasparenza sugli acquisti di libri su Amazon.it:

In qualità di Affiliato Amazon questo sito riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Tutte le recensioni che facciamo sono di libri effettivamente letti e acquistati da noi autori. I link Amazon presenti sulla pagina riportano un codice di affiliazione che ci permette di guadagnare una piccola percentuale dal vostro acquisto a sostegno delle spese di gestione del sito, che ricordo essere senza pubblicità e totalmente gratuito.

Andrea Forni

Di Andrea Forni

Founder di Investirobot.com e co-founder di questo sito. Esperto di scenari d'investimento tecnologici, ambientali e demografici. Iscritto OCF | IFTA CFTe | Trader professionista

error: ATTENZIONE: IL CONTENUTO DI QUESTO SITO E' PROTETTO E NON COPIABILE!!